Ballottaggio, Stefanelli: “Il vero rinnovamento passa da noi”

“La scelta non è tra centro destra e centro sinistra, la scelta è su chi ha più capacità di amministrare e di portare i problemi dei minturnesi sui tavoli che contano, i tavoli del governo regionale e nazionale. Su questo noi garantiamo alla città ampia copertura e la possibilità di dare una voce forte alle istanze dei cittadini e le condizioni di reperire i fondi necessari per poter avviare quegli interventi straordinari che ridiano decoro e competitività al paese, proprio come ha assicurato lo stesso presidente della Regione Lazio Zingaretti nel suo intervento di lunedì scorso qui a Minturno.” Così Gerardo Stefanelli rivolgendosi agli elettori prima del ballottaggio di domenica prossima 19 giugno.

“Questi che ci apprestiamo a lasciarci alle spalle sono stanti anni molto bui per Minturno e i minturnesi. C’è molto lavoro da condividere per sanare le ferite inferte alla nostra città da tanti anni di discutibile politica, ma siamo pronti a far sì che il passato non ritorni a danneggiare la nostra comunità sotto mentite spoglie. Minturno – ne è convinto Stefanelli – è pronta al cambiamento, una città proiettata al futuro e desiderosa di rinnovamento.

I cittadini hanno voglia di collaborare a questa rinascita, insieme scriveremo una nuova pagina del futuro della nostra città; fianco a fianco costruiremo una città nuova che apparterrà a tutti e che ognuno di noi sentirà propria. Minturno tornerà a splendere e – conclude – i minturnesi finalmente avranno la città che meritano. Il rinnovamento passa da noi, riporteremo nuova luce alla città.”